Davide Ravera consulente finanziario indipendente logo

Come investire a 50 anni

Come investire a 50 anni? Ecco una guida completa su come investire a 50 anni con piena consapevolezza degli strumenti finanziari, dei rendimenti attesi, dei costi, dei rischi e del proprio orizzonte temporale.

Per qualsiasi dubbio o domanda, contattami. Sono Davide Ravera, consulente finanziario indipendente iscritto all’Albo OCF, e posso aiutarti a costruire un tuo portafoglio efficiente e personalizzato con la massima trasparenza. La prima call è gratuita: ti aspetto!

Iniziare a investire a 50 anni

A questa tappa fondamentale della tua vita, la visione del futuro si fa più chiara così come gli obiettivi per i propri investimenti. Potrebbe sembrarti di avere ormai perso il tempo giusto per iniziare ad investire, ma in realtà non è così. Se non hai mai investito precedentemente, è essenziale pianificare saggiamente il tuo percorso finanziario. Insieme, esploreremo le strategie che si adattano alle tue esigenze specifiche, fornendoti una chiara visione di come ottimizzare i tuoi investimenti e raggiungere i tuoi obiettivi.

A 50 anni, il concetto di investimento non riguarda solo il presente ma pone le basi soprattutto per un futuro finanziario sicuro. E’ fondamentale concentrarsi sulla definizione di una strategia robusta, progettata per adattarsi alle tue esigenze evolutive nel tempo. I fondamenti di questa strategia potrebbero essere;

  • Diversificazione intelligente: attraverso una diversificazione mirata, puoi esplorare varie opportunità di investimento e creare un portafoglio che non solo rifletta il tuo profilo di rischio, ma che sia in grado di affrontare le sfide economiche in modo dinamico.
  • Pensione integrativa e ottimizzazione fiscale: la pensione è un elemento chiave in questa fase della vita. E’ molto importante valutare delle opzioni di pensione integrativa, valutando attentamente i vantaggi fiscali offerti dai fondi pensione aperti o chiusi. L’obiettivo deve essere quello di massimizzare il tuo capitale pensionistico in modo efficiente e sostenibile.
  • Flussi di reddito passivi: Ti consiglio di esplorare insieme le opportunità di generare reddito passivo, un elemento importante per garantire stabilità finanziaria. Dalle proprietà immobiliari agli investimenti che distribuiscono dividendi, le soluzioni più adatte alle tue esigenze possono essere diverse.
  • Personalizzazione: La tua strategia di investimento sarà completamente personalizzata in base alle tue aspirazioni di vita. Che tu stia pianificando l’istruzione dei tuoi figli o stia valutando nuove opportunità imprenditoriali, possiamo lavorare insieme per adattare la tua strategia finanziaria ai tuoi obiettivi unici.
 

Come investire a 50 anni: la guida definitiva

Ecco una guida step by step su come investire a 50 anni, concentrandosi su cash flow, pensione e investimenti:

  1. Comprendi il budget familiare: analizza dettagliatamente le entrate e le uscite della tua famiglia per capire quanto puoi risparmiare e investire ogni mese. Definisci obiettivi finanziari realistici e specifici, come il risparmio per l’istruzione dei figli, il pensionamento o l’acquisto di una casa.
  2. Calcolo del tempo mancante alla pensione: determina quanti anni ti mancano alla pensione ufficiale, considera eventuali modifiche future alla normativa pensionistica che potrebbero influenzare il tuo piano.
  3. Valutazione del gap pensionistico: stima il reddito mensile che riceverai dalla pensione statale e da eventuali fondi pensione privati. Confronta questo reddito previsto con il tuo ultimo stipendio per identificare il gap di reddito. Valuta se il reddito pensionistico previsto coprirà le tue esigenze e il tuo stile di vita desiderato
  4. Possibilità di pensionamento anticipato: analizza se il tuo attuale patrimonio finanziario ti permette di andare in pensione prima dell’età prevista. Considera l’utilizzo di strumenti come la RITA (Rendita Integrativa Temporanea Anticipata) per colmare eventuali gap prima dell’età pensionabile, al contempo ottimizzando l’utilizzo del capitale nel fondo pensione.
  5. Fissa degli obiettivi di investimento (cosa vuoi fare in futuro con il tuo capitale): decidi quali risultati finanziari vuoi ottenere nel lungo termine con il tuo capitale, ad esempio la crescita del patrimonio o la generazione di reddito passivo.
  6. Crea il tuo fondo di emergenza: il fondo di emergenza non è altro che una somma sul conto corrente, che servirà come salvagente in situazioni di emergenza, imprevisti o perdita del lavoro. 
  7. Riduzione dei debiti: pianifica di ridurre o eliminare i debiti prima della pensione per minimizzare le tue uscite mensili.
  8. Valutazione dell’assicurazione sanitaria: valuta l’acquisto o l’aggiornamento di una polizza assicurativa sanitaria che copra le esigenze crescenti con l’avanzare dell’età.
  9. Costruisci un portafoglio che sia allineato con il tuo profilo di risparmio, obiettivi e rischi personali: crea un mix diversificato di investimenti che rispecchi i tuoi obiettivi, la tua tolleranza al rischio e il tuo orizzonte temporale. Rivedi e adatta il tuo portafoglio per concentrarti sulla generazione di reddito e sulla preservazione del capitale, mantenendo comunque la massima efficienza fiscale. Valuta l’inserimento di investimenti con minor rischio e maggiore stabilità come obbligazioni, fondi a reddito fisso, e REITs.
  10. Chiedi una consulenza per ottimizzare il tuo piano: consulta un professionista finanziario per valutare il tuo piano di investimento e apportare eventuali ottimizzazioni o correzioni necessarie. Puoi anche richiedere una consulenza previdenziale, per una pianificazione corretta del tuo piano per la pensione.
  11. Movimenta il portafoglio al cambiare dei tuoi obiettivi personali: rivedi annualmente il tuo piano di investimento e la tua strategia pensionistica per adattarti a cambiamenti nei mercati finanziari, nella legislazione e nelle tue condizioni personali.
 

Vuoi creare il tuo Portafoglio?

Contattami per una consulenza finanziaria, ti aiuterò a creare il tuo portafoglio personalizzato con la massima efficienza, trasparenza e professionalità.

Esempi di portafoglio per investire a 50 anni

Facciamo ora degli esempi di portafogli per investire a 50 anni. Premessa doverosa: questi sono appunto solo degli esempi di situazioni tipiche in questa fascia d’età, ma non sono in alcun modo personalizzati sulla base delle tue esigenze specifiche e dei tuoi personalissimi obiettivi di vita. Per cui, è altamente improbabile che questi portafogli facciano esattamente al caso tuo. Non commettere l’errore di copiare un portafoglio trovato online, né sulla base della tua età né sulla base del tuo patrimonio da investire.

Chiarito questo punto, ecco quindi 2 esempi di portafoglio per investire a 50 anni.

1. Portafoglio aggressivo a 50 anni

Anche a 50 anni si potrebbe voler crescere il portafoglio e quindi avere un portafoglio aggressivo. Un esempio di portafoglio aggressivo a 50 anni potrebbe essere composto al 90% in azioni, con questa parte suddivisa tra ETF azionari dei Paesi Sviluppati ed ETF azionari dei Paesi Emergenti. Per chi è più esperto, si potrebbe valutare anche una ridotta percentuale del portafoglio azionario in stock picking, ovvero nella compravendita di singoli titoli azionari con una gestione decisamente più attiva rispetto al rendimento semi-passivo degli ETF. 

La rimanente parte del portafoglio potrebbe essere divisa equamente fra oro e Titoli di Stato. I Titoli di Stato forniscono reddito e protezione, mentre l’oro offre protezioni da scenari avversi e inattesi.

Data la componente preponderante azionaria, i rischi di questo tipo di portafoglio sono elevati. Chi segue questa strategia deve quindi essere disposto a sopportare gli inevitabili periodi di crolli del mercato, con oscillazioni del portafoglio anche del -40%. Chiariti questi rischi intrinseci del settore azionario, il rendimento per un portafoglio composto principalmente da azioni, in un arco temporale di 20 anni, può essere maggiore rispetto ad altre asset class, massimizzando così i rendimenti del proprio investimento.

2. Portafoglio difensivo a 50 anni

A 50 anni, a seconda della propria situazione personale, può aver senso cercare più stabilità e orientarsi verso un portafoglio difensivo. Questa tipologia di portafoglio permette di avere un approccio più difensivo, ma allo stesso tempo di godere dei rendimenti generati dai rally di mercato.

  • 60% azionario: oltre a ETF pesati per capitalizzazione di mercato si può valutare l’inclusione di ETF con minore volatilità, che possono garantire un profilo rischio/rendimento migliore
  • 30% Titoli di Stato: governative o con scadenze varie, valutare bond ladder per mantenere liquidità all’interno del portafoglio e rivalutare continuamente cosa fare con il denaro alle scadenze
  • 7% oro: per protezione da eventi inattesi e negativi all’economia
  • 3% materie prime: per protezione dall’inflazione

Ricorda sempre che la percentuale di ogni asset class è da stabilire a seconda delle tue personalissime esigenze. Se hai appena iniziato a risparmiare e il tuo capitale è ancora limitato, non ha senso investire sul lungo termine se hai necessità di utilizzare il tuo capitale a breve termine. Ancora una volta, questi esempi di portafoglio sono puramente indicativi e non rappresentano in alcun modo dei consigli di investimento, in quanto privi di qualsiasi personalizzazione sugli obiettivi dell’investitore.

Per creare un portafoglio personalizzato sui tuoi obiettivi non esitare a contattarmi. Sono disponibile per una prima chiamata conoscitiva gratuita per conoscerci meglio e per avviare insieme un eventuale percorso di consulenza.

CONSULENZA

Consulenza finanziaria a 50 anni

Piacere di conoscerti, sono Davide Ravera, consulente finanziario indipendente iscritto all’Albo OCF e CFA Charterholder.

Se ti stai informando su come investire a 50 anni, puoi valutare una consulenza finanziaria indipendente con me per iniziare ad investire partendo dalla creazione di un portafoglio bilanciato, efficiente, ben diversificato e, soprattutto, personalizzato sui tuoi obiettivi di vita a breve, medio e lungo termine.

Marco F
Spicy Sparks Srl
Leggi Tutto
Davide Ravera è un professionista serio ed affidabile, sempre puntale nei suoi consigli e sempre aggiornato sulle dinamiche di mercato. Riesce a capire perfettamente le esigenze del cliente ed a costruire una strategia ad-hoc in base alle disponibilità finanziare, propensione al rischio ed obiettivi nel medio-lungo termine. Non posso che raccomandarlo per la gestione del proprio patrimonio.
Stefano G
Dirigente
Leggi Tutto
Competenza, serietà e professionalità sono i requisiti minimi che un consulente finanziario deve avere per essere considerato tale, ma nel caso di Davide Ravera si va ben oltre puntando dritto all’eccellenza unendo a tutto ciò la capacità di trasmettere e infondere la passione che lo anima nella sua professione con semplicità e dedizione, doti non scontate di questi tempi e che perciò lo rendono “prezioso”. Un grazie sincero! Stefano
Maurizio F
IT Manager
Leggi Tutto
Davide mi ha da subito stupito per la sua serietà e per la sua preparazione tecnica. Nonostante la giovane età, trasmette grande affidabilità e dimostra una notevole padronanza del mondo della finanza. Sono pienamente soddisfatto di averlo scelto come consulente finanziario, lo raccomando a chiunque voglia avere la certezza di ricevere i migliori consigli per la gestione dei propri investimenti
Francesco C
Studente
Leggi Tutto
Ho svolto col consulente Davide Ravera 6 sessioni di coaching di grande valore. Ho apprezzato moltissimo l’impostazione pratica delle lezioni, con la giusta quantità di teoria applicata però sempre a situazioni reali.
Simone A
Senior Biotechnologist
Leggi Tutto
Ho iniziato a seguire Davide tramite il suo canale YouTube. Ho sempre apprezzato la sua preparazione e la sua professionalità e questi due fattori mi hanno convinto ad iniziare un rapporto di collaborazione affinché potesse diventare il mio consulente di finanza personale.
Luca T
Audit Manager
Leggi Tutto
La consulenza di Davide riguarda o ha riguardato: investimenti sul mercato azionario/obbligazionario, investimenti in fondi pensione e vantaggi fiscali di varia natura. Trovo che Davide sia molto preparato, professionale e disponibile e penso che la nostra collaborazione possa andare avanti per ancora molti anni!
Lorenzo T
Lavoratore Autonomo
Leggi Tutto
È con molto piacere che do la mia recensione a Davide Ravera, fin da subito ha saputo capire le mie esigenze e creare insieme un'ottima strategia di investimento. Sempre presente e disponibile. Grandissima professionalità e umanità. I miei soldi non potrebbero essere affidati a una persona migliore, sono contento del percorso fatto insieme e sono sicuro che sarà un lungo viaggio con grandi soddisfazioni.
Federico F
Studente
Leggi Tutto
Ho appena cominciato un percorso di consulenza con Davide, persona molto disponibile e competente con una visione a 360 gradi del mercato. Lo consiglio sicuramente!
Stefano S
Lavoratore Autonomo
Leggi Tutto
Ottimo consulente, sempre pronto e disponibile al dialogo motivando le scelte con valide argomentazioni. Segue quanto concordato in fase di programmazione senza distrazioni. Ci sono i presupposti per una lunga e proficua collaborazione.
Precedente
Successivo